Il video è di Mimmo Greco

Le foto di Mimmo Summa

Godetevi il viaggio

Solo mare d’estate? Mavvà, raccontala a qualcun altro…

La Puglia è 365 giorni all’anno, ecco perché con “InPuglia365 Cultura, Natura e Gusto”  Brindisi ha realizzato un grande progetto di turismo emozionale con i percorsi di esperienze dedicati alla valorizzazione del suo territorio e del suo patrimonio diffuso, materiale e immateriale, dedicato alla figura di Federico II.

L’Imperatore ha avuto un ruolo determinante per la storia e la cultura di Brindisi, e per questo è nato il progetto Medieval Fest versione invernale che, in questo weekend, ha registrato il tutto esaurito per le attività organizzate dalla History Digital Library, la biblioteca interattiva con sede nella Casa del Turista del Comune di Brindisi, la cui organizzazione e gestione è a cura delle Associazioni Vola Alto, Società di Storia Patria per la Puglia – sezione di Brindisi e Liceo delle scienze umane e linguistico “Ettore Palumbo”.

Presso la Casa del Turista, sul Lungomare Regina Margherita, si sono tenuti gli annunciati percorsi esperienziali, da sabato 15 dicembre alle 17.00, con la visita guidata nel cuore della città conosciuta da Federico II che qui, il 9 novembre 1225, sposò Isabella di Brienne.
Nonostante le avverse condizioni meteorologiche, gli appassionati di storia medievale, fra cui non pochi stranieri, hanno sfidato vento e pioggia alla scoperta delle persistenze e delle memorie dell’età in cui Brindisi era il maggior scalo per quanti si dirigevano in oriente.
Il clou delle attività si è svolto nelle sale della Casa del Turista, allestite per riprodurre un vero borgo antico, con dimostrazioni dei vecchi mestieri e figuranti in costume che hanno accompagnato grandi e piccini in un mondo da fiaba. Nelle varie botteghe, fra le quali non mancavano quelle di armaioli, panettieri, tessitori, si è avuta chiara illustrazione delle metodologie medievali di lavoro; il mago illusionista ha incantato i bambini che pure hanno rivissuto, in riproduzione digitale, sui totem della HD Library, la storia d’amore tra l’imperatore e Bianca Lancia. Non mancavano, sempre per i più piccoli, video di storia medievale.
Domenica prossima, 23 dicembre, nuovo appuntamento, con i percorsi (il primo alle 19.00 e il secondo alle 20,00) dedicati a famiglie e bambini che entreranno a far davvero parte della storia, grazie alla messa in scena degli attori, che accompagneranno i presenti nel mondo di Federico II.
Il Giullare Tiziano Casole è il Caronte, la guida, di tutto il percorso all’interno della riproduzione del borgo antico, che condurrà i presenti a incontrare i personaggi delle piccole botteghe, e il pittore, dal cui quadro prenderà vita Bianca Lancia, interpretata da Sara Bevilacqua che racconterà il suo amore per l’Imperatore. Mentre gli ospiti visitano il borgo, arriva l’oste che li invita a entrare nella sua locanda per un pasto, tipico medievale studiato e curato in collaborazione dell’associazione AssoRistorAzione Brindisi, con i sapori tipici dell’epoca e il pane caldo che arriva direttamente da Matera, città inserita nel percorso della via Appia compiuto dalla Carovana del Medieval Fest, tra rievocazione, fiaba e mistero.
E’ nella locanda che avviene un altro momento dello spettacolo teatrale: il monaco si confronta col notaio di Federico II volendo trovare il suo testamento.
“Non si sa fino alla fine se è un testamento materiale o morale” afferma Sara Bevilacqua che invita a visitare il borgo questo weekend rileva ancora: “È già quasi tutto prenotato per le visite di domenica, perché è stato davvero molto emozionante e coinvolgente, non solo per i più piccoli. Il progetto prevede la compilazione di una scheda di valutazione da parte dei partecipanti e siamo tutti felicissimi di poter dire che è stato un meraviglioso successo. Le valutazioni sono state tutte assolutamente positive. Devo dire che, avendo curato tante altre iniziative come questa, non è facile avere un gradimento così alto da parte del pubblico che ha sempre grandissime aspettative. Siamo orgogliosissimi di poter dire che le abbiamo superate. Basta guardare le immagini e le foto su Instagram e Facebook di Medieval Fest e AssoRistorAzione”

L’appuntamento rinnovato è per questo weekend, 22 e 23 dicembre, Casa del Turista, Lungomare di Brindisi. Per prenotazioni InfoPoint del comune di Brindisi, Palazzo Nervegna, 0831 229784.
Tutte le attività sono gratuite. I partecipanti sono invitati a pubblicare le loro foto e video delle esperienze sulle pagine di Medieval Fest e AssoRistorAzione Brindisi oppure con i tag @medievalfest e @assoristorazionebrindisi
E soprattutto con il famoso #weareinpuglia
Sostengono l’ambizioso progetto, patrocinato dal Comune Città di Brindisi, La Fondazione Teatro Verdi, Ance Brindisi, Le Colonne –Centro Commerciale ed Enel.