“La cena dalla Bellezza”: dall’astronave Borgo Egnazia, Domingo Schingaro, atterra a Bari, il 12 novembre per la serie I viaggi di Rana e Bolivar

La foto della presentazione de “La cena della Bellezza” di Chiara Porcelluzzi per I viaggi di rana e bolivar

Lo presentano così, Gigi Rana (chef ed event manager) e Mario Bolivar (scrittore e food expert), il nuovo evento barese della serie “I viaggi di rana e bolivar”. E ci mancava solo che si spegnessero le luci e si accendessero i riflettori a occhio di bue sui due protagonisti al tavolo.

“Dall’astronave di Borgo Egnazia – il resort più bello del mondo – chef Domingo Schingaro atterrerà a Bari il giorno 12 novembre per la “Cena della Bellezza”. E dove se non nella dimora storica della città, quella villa Romanazzi che ha fatto e continua a fare da faro e da guida per generazioni di forestieri e di cittadini baresi?”

La presentazione si è tenuta, ieri, 5 novembre presso l’hotel Romanazzi Carducci di Bari.

E’ è proprio lì che lo chef resident Felice La Forgia ospiterà, il 12 novembre, la stella Michelin della ristorazione pugliese, Domingo Schingaro, di Borgo Egnazia per promuovere il nostro territorio e i suoi punti di forza.

E sono chef come Schingaro, e lo stesso Laforgia, i punti di forza di questo territorio. Persone capaci di fungere da esempio per le nuove generazioni: perché in Puglia si può fare impresa ed avere successo facendo delle proprie passioni il lavoro della vita. La storia di Domingo Schingaro, la si scoprirà a tavola insieme ai suoi piatti, ma promette di avere il gusto della “bellezza” di una rivincita per sé, per la sua città e per le sue origini. Sì, perché il giovane Schingaro lascia presto Bari, dove è nato nell’ ’80, per fare esperienza all’estero, e poi in Italia, ma sempre troppo al nord per un pugliese.

La stella nel ristorante Due Camini del resort più bello del mondo “Borgo Egnazia”, Savelletri, a un tiro di schioppo da Bari, lo consacra profeta in patria.

Il giornalista Sandro Romano tra gli ideatori del format Mario Bolivar (sn) e Gigi Rana (dx)

Alla presentazione della Cena della Bellezza, Cosimo Ranieri, patron dello storica location; Sandro Romano, giornalista enogastronomico, invitato di prestigio, d’altronde è definito il “depositario morale del sapere enogastronomico barese (e non solo)”; e naturalmente lo chef di casa, Laforgia.

“I viaggi di rana e bolivar”, eventi costruiti per dare concretezza alla mission dell’associazione Assudd, sono il campo sul quale si esercita la volontà, non solo di Mario Bolivar e Gigi Rana, ma di tutti i soci e di tutti coloro che accettano di farne parte.

Quella di tenere unita una terra tanto lunga e frammentata.

Passiamo al sodo? Cosa si mangerà? C’è solo un’anticipazione sul predessert e lo dice Celso LaForgia, quasi omonimo ma non parente, chef di Urban – cucina a peso, il quale oltre ad essere uno degli ideatori dell’evento ne delizierà il pubblico.

Ma non sarà un piacere solo per la gola: anche la vista e l’udito verranno coccolati, infatti, durante la cena verrà dato spazio ad artisti provenienti da vari campi della cultura per permettere al cliente-spettatore una immersione a 360° nella bellezza.

Prima dei saluti di Raffaele Francioso, un ultimo ringraziamento agli sponsor, alle istituzioni, ed ai giornalisti che supportano l’evento e facendo il tifo per una Puglia migliore, una Puglia unita, una Puglia che fa della bellezza e delle competenze morali e lavorative il suo petrolio inesauribile.

I NOMI DEI PROTAGONISTI DELL’EVENTO
•Domingo Schingaro – Ristorante 2 Camini – Borgo Egnazia, Michelin Star Chef
•Felice La Forgia – Chef Resident di Villa Romanazzi Carducci
•Celso Laforgia, Urban Cucina a peso

•Tommy Colonna, cocktail maker
•Lello Francioso & Cosimo Ranieri, Villa Romanazzi
•Luigi Rana & Mario Bolivar
Per info rivolgersi alla segreteria del Hotel Mercury Villa Romanazzi Carducci
080 5427400
oppure al seguente numero 3460211862